L’importante non è vincere, ma come (non) partecipare

I premi li ho sempre presi così: o vinci oppure non succede nulla. Comunque non perdi. […]

Ci sono scrittori che, non essendo nell’attitudine di accettare un verdetto quando magari pensano che ci sia poca trasparenza, ad alcuni premi non vanno. E fanno bene. Ma se ci vai devi avere piena fiducia nella giuria, chiunque la componga. E poi bisogna avere una certa serenità altrimenti ti vai a complicare la vita.

— Sandro Veronesi in un’intervista sul Corriere della Sera del 18 gennaio 2020